Proposte LAV Lega Anti Vivisezione

Notizie - salute

- caccia: come richiesto anche alla Provincia, il divieto di allevamento di animali “selvatici”, al fine sia di evitarne le “immissioni”, sia di contenerne il numero;

- fiere e sagre di paese: provvedimenti normativi affinché siano sostituiti gli animali usati a fini ludici (vedi il tacchino a Tonco) con alternative più civiche, educative ed in linea coi  tempi (come già fatto, ad esempio, nel caso del palio delle oche di Castellazzo Bormida);

- circhi e spettacoli viaggianti: maggiore controllo e fattiva opera di sensibilizzazione delle Amministrazioni nel vietare l'utilizzo di animali negli spettacoli sul proprio territorio;

- animali d'affezione: più incisivo coordinamento tra Province e Comuni per quanto attiene l’anagrafe canina e le colonie feline.

- per quanto attiene l’alimentazione, si chiede che sia prevista una scelta vegetariana all’interno del menù giornaliero nelle mense pubbliche. Sarebbe auspicabile, al fine di limitare danni alla salute e all’ambiente, ed a similitudine di scelte già effettuate in altri paesi europei, poter ridurre il consumo di carne, eliminandola o riducendola drasticamente almeno una volta la settimana.

link per approfondire l'argomento:

www.lav.it
www.cambiamenu.it
www.scienzavegetariana.it

 

silvia berni
LAV Lega Anti Vivisezione
Provincia di Alessandria